Premio Fabula

Il “Premio Fabula” nasce con l’intento di accendere i riflettori su quanti fanno spettacolo in Campania e di dimostrare che l’informazione, lo spettacolo, l’intrattenimento possono essere una vera e propria professione anche in realtà, talvolta, poco favorevoli. L’industria dello spettacolo deve essere alimentata e sostenuta affinché la nostra regione possa effettivamente continuare ad essere una Campania Felix, ricca e prosperosa di talenti e di professionisti. In tal senso dal palco del Fabula sono partiti importanti messaggi.

 
Quest’anno hanno ricevuto il piccolo “castelletto” Fabula 2011: il direttore artistico e ideatore del “Premio Charlot” Claudio Tortora, che nonostante le mille difficoltà, legate ai finanziamenti pubblici, ha realizzato una nuova lodevole edizione; Mario Crescenzo dei Neri per caso, che con le sue eccezionali doti vocali ha stupito il pubblico presente; Ivano Montano, autore giornalista tv, Roberto Jannelli, editore “Mio Magazine”,Francesco Piccolo, dir. “L’Occhio di Salerno”, Felice D’Amico, violinista-showman, Francesco Giordano, dir. Artistico “New Carrubo”, Gerardo Caputo, editore Radio Mpa, Raffaele Budetti, editore Lira tv, Antonino Grosso, attore, Antonino Miele e Vito Cesaro, attori teatrali, Luca Abete, inviato “ Striscia la Notizia ” e il direttore del quotidiano “la Città” Angelo Di Marino. E’ stata una edizione che ha cercato di tenere insieme la musica e l’informazione, l’intrattenimento e il teatro, la radio e la tv. L’impegno è stato notevole, ma i positivi risultati ottenuti non possono che rappresentare il migliore auspicio per ulteriori sviluppi futuri della manifestazione.Sono davvero felice per la partecipazione di tutti questi ospiti che hanno dato lustro e prestigio all’evento, dunque un primo ringraziamento va a loro.A conclusione del momento dedicato alle premiazioni il testimone è passato alla straordinariaCristina D’Avena, madrina dell’evento. È stato emozionante il tuffo nel passato fatto con le sue canzoni che non conoscono tempo ed età. L’amore, l’energia e la luce che ha saputo trasmettere è stata particolarmente apprezzata dalla calorosa presenza di migliaia di fans giunti anche da molto lontano (Potenza, Napoli, Reggio Calabria …).
 
Ancora ringrazio la Graphic & Web, che ha curato la grafica, e Pietro Cerzosimo per le foto. Di cuore ringrazio tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento, a partire  dagli Sponsor, che sono stati sicuramente decisivi, lo staff della Ludoteca “Patapumfete” che quest’anno ha speso importanti energie, la mia redazione, quella di “Casa Volpe” che come sempre mi accompagna in tutte le avventure.